India e Maldive

Dicembre 2014 - Gennaio 2015

Taj MahalIndia Rajastan e Maldive Thinadoo

Un intenso viaggio tra le meraviglie del RajasthanAgra, costruita lungo le rive del fiume Yamuna, la città è conosciuta nel mondo per il mausoleo del Taj Mahal.  Jaipur, edificata secondo alcune antiche regole architettoniche Indù ed è caratterizzata dal colore rosa-arancio di cui sono dipinti tutti gli edifici del centro storico. Jodhpur; la Città Blu con i suoi numerosi templi e i suoi palazzi, oltre che per il suo maestoso forte che troneggia da un massiccio di 130 metri. Udaipur, adagiata tra laghi e verdi colline, è famosa per City Palace, monumento simbolo della città, affacciato sulle acque turchesi del lago Piccola. Delhi, la caotica capitale dell'India. Per una degna conclusione di un meraviglioso viaggio, si raggiunge l'isola di Thinadhoo, nell'atollo di Vaavu nelle Maldive. Thinadhoo è una piccola isola semi-deserta, popolata solo da alcune famiglie di maldiviani e per gran parte totalmente selvaggia. E' circondata interamente da barriera corallina incontaminata, ricca di coralli e di pesci di ogni tipo, oltre a spiagge deserte di finissima sabbia bianca.

 

Data di Partenza: Dicembre 2014 - durata: 17 giorni

Volo Turkish Airlines per Delhi e rientro da Malè, volo Jet Airways da Delhi a Malè, auto a noleggio con autista, pernottamento in hotel in India, soggiorno in Guest House presso l'atollo di Vaavu alle Isole Maldive

Difficoltà organizzativa: medio

 

VEDI LE FOTO IN SLIDESHOW

India

Maldive

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO

Volo

Volo per Delhi, via Istanbul

Agra

Arrivo la mattina presto e partenza in auto per Agra, lungo il tragitto si visita la Tomba di Itmad Ud Daulah. Arrivo ad Agra, costruita lungo le rive del fiume Yamuna, la città è conosciuta nel mondo per il mausoleo del Taj Mahal. E' il monumento-simbolo dell'India, nonché l'emblema mondiale dell'amore. Il mausoleo fu fatto infatti costruire dall’imperatore Shah Jahah in memoria della seconda moglie, Mumtaz Mahal. La sua costruzione iniziò nel 1631, l'anno stesso della morte di Mumtaz, e fu portata a termine nel 1653, coinvolgendo oltre 20.000 persone. Lo splendore impareggiabile dei suoi decori interni rende l’edificio suggestivo da ammirare sia da lontano, oltre il fiume, che da vicino.

Jaipur

In mattinata visita del Forte Rosso, costruito in arenaria rossa a partire dal 1565 lungo le sponde del fiume Yamuna. Caratterizzato da una doppia cerchia di mura circolari, ha dimensioni davvero colossali: si eleva, infatti, per oltre 20 metri e presenta una circonferenza di oltre 2 chilometri. Partenza per Jaipur e lungo il tragitto è prevista la sosta presso la città abbandonata di Fatehpur Sikri, che fu la capitale politica dell'impero moghul indiano sotto il regno di Akbar dal 1571 al 1585. Mirabilmente conservata è l'area del palazzo di Akbar e la sua moschea, che si affacciano su una piazza molto ampia nel cui centro si trova il Chaupar, una specie di gigantesca scacchiera un tempo animata da pedine viventi. Arrivo a Jaipur

Jaipur

Intera giornata per la visita della splendida Jaipur. Costruita nel XVIII secolo dal Maharaja Jai Singh II, Jaipur è stata edificata secondo alcune antiche regole architettoniche Indù ed è caratterizzata dal colore rosa-arancio di cui sono dipinti tutti gli edifici del centro storico. Salita a dorso di elefante al forte Amber che si trova arroccato sulle colline di Aravalli, offrendo una splendida vista di tutta la vallata; gli interni sono fastosi, eleganti e raffinati. Visita al mercato di Jaipur e al City Palace, tuttora residenza del Maharaja di Jaipur, un enorme complesso palazzo con numerosi cortili, due musei ed un'armeria dagli interni sontuosi ed all'osservatorio astronomico. Sosta al Palazzo dei Venti, che comprende quasi mille fra nicchie e finestre, tutte finemente lavorate a merletto.

Jodhpur

Partenza per Jodhpur; la Città Blu è un'importante meta turistica grazie ai suoi numerosi templi e i suoi palazzi, oltre che per il suo maestoso forte che troneggia da un massiccio di 130 metri. Il Forte di Meherangarh, tuttora gestito dal maharaja di Jodhpur si estende su una collina alta più di cento metri. Visitandolo si passa attraverso ben sette porte, alcune delle quali portano ancora le tracce delle cannonate subite dal forte nel corso della sua storia. L’interno del forte è costituito da una fitta rete di cortili e palazzi a graticcio, splendidi esempi di architettura rajput.

Udaipur

Visita al Jaswant Thada, monumento commemorativo dedicato al maharaja Jaswant Singh II, con le sue particolari cupole in marmo bianco e ricco di decori marmorei raffinati. Partenza per Udaipur e sosta ai Templi di Ranakpur; questo luogo raccoglie un' impressionante numero di bellissimi templi di arte jainista, tra cui il tempio di Adinath del XV secolo, il più grande santuario jainista e uno dei cinque templi più sacri dell'India. Perdetevi nella foresta di 1.444 pilastri in marmo bianco, incisi a modi merletto. Proseguimento per Udaipur

Delhi

Udaipur, adagiata tra laghi e verdi colline, è famosa per City Palace, monumento simbolo della città, affacciato sulle acque turchesi del lago Piccola. È il più grande complesso residenziale del Rajasthan, un concentrato di romantiche perle architettoniche. Ospita importanti musei, uno dei quali, situato nella parte più nobile del palazzo, vanta una preziosa raccolta che comprende il cortile noto come Mor Chowk, con i suoi bellissimi mosaici raffiguranti il pavone, l’uccello più amato dello stato. Nelle vicinanze è ubicato il tempio Jagdish, dedicato a Laxmi Narayan, la conservatrice del Universo è composto da tre piani ed è un tronfio di architettura, decorazioni, pilastri e ornamenti. Sul lago Pichola si innalzano due isole: l’isola di Jagmandir, che è sede del palazzo costruito dai maharana Karan Singh e Jagat Singh nel XVII secolo e l'isola di Jagniwas dove si trova il suggestivo Lake Palace, costruito dal maharana Jagat Singh II nel 1754. In serata volo per Delhi.

Malè

Visita del maestoso Forte Rosso del XVII secolo (Patrimonio dell'Unesco), che mostra l'alto livello raggiunto dall'arte di quel periodo. Le opere all'interno del Forte sono una sintesi di arte Persiana, Europea e Indiana. L'immensa Moschea Jama Masjid, riccamente decorata, è costruita in arenaria rossa e marmo bianco su un piazzale capace di contenere fino a 25.000 fedeli. In serata volo per le Isole Maldive, pernottamento a Malè.

Thinadhoo

Trasferimento in barca veloce sull'isola di Thinadhoo, nell'atollo di Vaavu. Thinadhoo è una piccola isola semi-deserta, popolata solo da alcune famiglie di maldiviani e per gran parte totalmente selvaggia. E' circondata interamente da barriera corallina incontaminata, ricca di coralli e di pesci di ogni tipo, oltre a spiagge deserte di finissima sabbia bianca. Il trattamento è previsto in all-inclusive comprese escursioni in dhoni alle isole vicine e uscite per la pesca. Un soggiorno in vero stile maldiviano

Thinadhoo

Giornata dedicata all'esplorazione delle vicine isole deserte o relax a Thinadhoo

Thinadhoo

Giornata dedicata all'esplorazione delle vicine isole deserte o relax a Thinadhoo. Le escursioni alle lingue di sabbia permettono di avere la possibilità di osservare lo stupendo panorama delle terre che emergono con la bassa marea

Thinadhoo

Giornata dedicata all'esplorazione delle vicine isole deserte o relax a Thinadhoo

Thinadhoo

Giornata dedicata all'esplorazione delle vicine isole deserte o relax a Thinadhoo

Thinadhoo

Giornata dedicata all'esplorazione delle vicine isole deserte o relax a Thinadhoo

Thinadhoo

Giornata dedicata all'esplorazione delle vicine isole deserte o relax a Thinadhoo

 

Nel pomeriggio trasferimento all'aeroporto di Malè e volo per Milano, via Istanbul